​Congedo di paternità / congedo parentale

Perché è importante?

In Svizzera, una donna ha diritto a un congedo di maternità di 14 settimane dopo il parto, un uomo ad un solo giorno. La Svizzera si trova così in fondo alla classifica europea. Tutti gli altri Stati hanno un congedo di paternità o parentale.
La tradizionale distribuzione dei ruoli all'interno della famiglia non riflette più la realtà e discrimina sia contro le madri, sia contro i padri. Fin dall'inizio, i padri non sono coinvolti nella nuova famiglia. Le donne hanno molte più difficoltà a rientrare nel mondo del lavoro perché spesso sono l'unica persona di riferimento vicino al bambino. Inoltre, le neomamme non sono più prese seriamente sul posto di lavoro, sono spesso assegnate a ruoli di minor responsabilità o addirittura licenziate dopo il congedo di maternità. Ciò vale non solo per le madri, ma anche per le donne in età fertile, la cui possibilità di gravidanze future è considerata un rischio. Il congedo di paternità o parentale comporterebbe un cambiamento nella divisione dei compiti a casa, che in ultima analisi porterebbe a una maggiore parità di opportunità nella vita lavorativa. Per questi motivi, secondo uno studio rappresentativo dell'Istituto LINK, oltre l'80% della popolazione sostiene il congedo di paternità retribuito .

Cosa è stato fatto finora?

L'associazione "Il congedo di paternità, subito!", che riunisce organizzazioni dei lavoratori (Travail Suisse), di uomini e padri (maenner.ch), di donne (Alliance F) ed organizzazioni per la famiglia (Pro Familia Suisse), ha fatto suo l'argomento e ha lanciato, il 24 maggio 2016, l'iniziativa popolare "Per un congedo di paternità ragionevole - per tutta la famiglia" che prevede 20 giorni di congedo di paternità retribuito e che può essere preso in modo flessibile durante l'anno successivo alla nascita di un figlio. Questo congedo sarebbe finanziato, come per il congedo di maternità, dall'indennità per perdita di guadagno (IPG).
Il Consiglio federale raccomanda di respingere l'iniziativa perché ritiene più importante ampliare l'offerta di servizi di assistenza ai bambini fuori casa . Nel corso delle deliberazioni parlamentari, le commissioni hanno deciso di avviare un controprogetto che prevede un congedo di paternità di sole due settimane. Questo potrebbe essere preso entro sei mesi dalla nascita del bambino. Entrambi i Consigli hanno accettato la proposta come compromesso e la maggioranza ha ritenuto necessario un emendamento. Il comitato d'iniziativa sta attualmente riesaminando il ritiro dell'iniziativa.

Maggiori informazioni: 

www.congedo-paternita.ch​

www.parlament.ch

Quali sono le posizioni die partiti?

Ad eccezione dell'UDC, tutti i partiti riconoscono la necessità di agire per una politica più favorevole alla famiglia, anche se le opinioni divergono . L'UDC è l'unico partito che respinge le proposte di congedo parentale o di paternità. Gli altri partiti sono unanimi nel ritenere necessario un emendamento. Tuttavia, le posizioni variano notevolmente fra i diversi partiti. Mentre per PS, Verdi e PVL l'introduzione di un breve congedo di paternità è solo un primo passo, i partiti di centro come PLR, PPD e PBD riconoscono la necessità di un cambiamento, ma vogliono solo piccoli adattamenti. Pertanto, il PLR preferirebbe 16 settimane di congedo parentale, il PPD due settimane di congedo di paternità e il PBD non ha una chiara raccomandazione in merito.

Congedo di paternità / Congedo parentale

Verdi

PS

PPD

Congedo parentale
di 2 settimane

PVL

Congedo parentale di 14 settimane per ciascun genitore

PBD

Meglio un congedo parentale che un congedo di paternità / nessuna proposta chiara

PLR

Congedo parentale di 8 settimane per la madre e di 8 settimane a scelta tra madre e padre

UDC

Per accedere alle nostre fonti, cliccare sulle posizioni dei partiti (es. sì / sì, ma.... / no, ma.... / no)

In mancanza di fonti in lingua italiana, si rimanda a fonti in lingua francese o tedesca.

Facebook
Facebook
Instagram